Consigli su come comportarsi quando un cane invecchia

L’amicizia di un cane con il suo padrone

Tra il padrone ed il suo cane, si sa, si viene a creare un legame fortissimo. Non è un caso che questo animale venga spesso definito il migliore amico dell’uomo. E’ impressionante vedere come un cane entri in simbiosi emotiva con il suo padrone, capendo quando è triste, arrabbiato o felice e poi comportandosi di conseguenza. Per non parlare della totale assenza di cattiverie, invidia e rancore dal suo cuore, cosa che purtroppo è spesso presente in noi esseri umani.

Questi sono sicuramente alcuni motivi validi per continuare a prendersi cura del proprio amico a quattro zampe in ogni fase della sua vita, compresa la sua vecchiaia.

Quali sono i segnali per riconoscere che un cane sta entrando nella fase “senior”?

I segnali che un cane sta invecchiando

Proprio come le persone che iniziano ad invecchiare, i cani potrebbero dover fare i conti con la perdita della vista o dell’udito, dolori articolari e zoppia, obesità, perdita dell’appetito, perdita di interesse verso i suoi simili dell’altro sesso, incontinenza, etc.

Un padrone attento e premuroso saprà leggere queste nuove situazioni ed agire di conseguenza, facendo di tutto per assicurare al suo amico animale una vecchiaia serena. Come può farlo?

Cosa fare per aiutare un cane anziano

Innanzitutto cercando di rendere il più confortevole possibile il luogo in cui vive. Prepariamogli un giaciglio in un luogo caldo ed asciutto con una base morbida, magari con delle coperte.

Portiamolo spesso a fare delle passeggiate. Anche se queste non saranno lunghe come quelle di una volta, non chiudiamolo anzitempo in una stanza solamente perché ci chiederà più volte di tirare il fiato durante il tragitto.

Gli esperti riconoscono l’importanza dell’interazione per ritardare il decadimento mentale. Fargli visitare posti nuovi ed incontrare altri suoi simili o delle persone lo aiuterà a stimolare la propria attività mentale.

Esistono anche dei giochi o dei gadget appositi per questo scopo. Stabiliamo di giocare con il nostro amico almeno 20 minuti al giorno.

Una delle cose più importanti per un cane che sta invecchiando è continuare a percepire l’amore del suo padrone. Soprattutto se in casa c’è un altro animale più giovane, dovremmo rassicurarlo del fatto che continua ad essere importante per noi, anche se non può più fare le cose di una volta.

Consultiamo inoltre il veterinario per chiedergli se non sia il caso di variare la sua alimentazione e somministrargli degli integratori per sopperire alcune carenze dovute all’età.

Ad un certo punto dovremo anche prepararci all’idea che il nostro amico sta per lasciarci. Può essere difficile superare il dolore causato dalla sua scomparsa. Ritualizzare la morte del cane attraverso la cremazione animali Exequia Pet è una soluzione cha ha aiutato molti proprietari a lenire il dolore. Si tratta infatti di un modo valido per dare in maniera degna l’ultimo saluto al proprio fedele amico e portare sempre con sé il suo ricordo.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *